GVC diventa Entain: le motivazioni del rebranding del colosso del gioco

Home » GVC diventa Entain: le motivazioni del rebranding del colosso del gioco

GVC Holding, azienda leader nel settore del gioco da intrattenimento e delle scommesse sportive, ha ufficialmente cambiato il suo nome in Entain. Una scelta che era nell’aria da alcune settimane, ma che è stata ufficialmente attuata solo qualche giorno fa dopo l’approvazione definitiva da parte degli azionisti. Una decisione importante perché, oltre al semplice cambio di denominazione, prevede una vera e propria rivoluzione dal punto di vista della strategia da mettere in atto nei prossimi anni. Il fatto che GVC diventi Entain potrebbe anche interessare il mercato italiano, visto che si tratta della società che detiene alcuni grandi marchi del gioco come BWin, Eurobet e Gioco Digitale.

In questo approfondimento cercheremo di analizzare le motivazioni alla base di questa scelta, e soprattutto le prossime strategie per il futuro dopo che GVC diventerà Entain.

Entain: crescita e sostenibilità

Uno dei principali obiettivi di Entain è sicuramente quello di riuscire ad ottenere tutti i ricavi dai mercati regolamentati. Attualmente la società ricava il 96% delle sue entrate da mercati regolamentati, ma punta ad arrivare al 99% entro la fine del 2021 e al 100% entro il 2023. Per riuscirci, tra i punti fondamentali della sua strategia c’è quello di smettere di offrire servizi in quei mercati in cui giochi come ad esempio il poker non sono regolamentati secondo leggi chiare. A dichiararlo è stato il Community Manager Collette Stewart attraverso un forum su Discord.

Sicurezza

Tra i punti chiave della nuova strategia che seguirà il rebranding, poi, c’è la sicurezza. In poche parole, prima GVC Holding, poi Entain, hanno creato e sviluppato un programma chiamato Advanced Responsibility and Care. L’obiettivo è di migliorare in ogni modo la sicurezza e la protezione dei giocatori che scelgono le piattaforme di Entain per giocare online. Per farlo, oltre all’assunzione di un team di specialisti e talenti nel settore, la società ha chiuso accordi di collaborazioni con Future Anthem e Mindway AI.

In poche parole, vuole utilizzare nel modo migliore la grande mole di informazioni e di dati sui giocatori e sul loro comportamento durante le sessioni di gioco, per far sì che tutto si svolga nella massima sicurezza. Tra i primi posti in questa strategia c’è sicuramente lo sviluppo di un algoritmo basato su insegnamenti comportamentali, neuro-scientifici e accademici. Un mix di studi per provare a limitare al minimo, o ovviamente eleminare del tutto, tutti i problemi e i danni causati dal gioco d’azzardo in quei giocatori che rischiano di cadere nel vortice della ludopatia.

Questo è sicuramente un atteggiamento davvero responsabile da parte di una società che opera nel settore del betting e del gambling, e che però vuole ovviamente fare soldi con i suoi giochi, ma evitare in qualsiasi modo che i giocatori finiscano per indebitarsi fino al collo. È sicuramente un ottimo modo di vedere questo settore, che non si limita al solo banner di Gioco Responsabile ma che mette in campo delle innovazioni reali.

Queste le parole durante un’intervista di Rasmus Kjaergaard, CEO di Mindway AI: “Negli ultimi due anni GVC è stata in prima linea nell’affrontare il problema del gioco d’azzardo problematico e siamo orgogliosi che stiano sperimentando il nostro autotest Gamalyze per fornire ai propri giocatori un altro strumento per comprendere e mantenere il controllo del loro gioco”.

Lo sviluppo degli sport di base

La strategia di Entain prevede anche la costituzione di una fondazione a scopo benefico che si incentri, in particolare, sugli sport di base e quelli di gruppo. È previsto un impegno pari ad oltre 110 milioni di euro nei prossimi cinque anni. Questo denaro servirà ad aumentare la crescita dei principali sport di base sia in UK, sia in tutti i mercati regolamentati in cui Entain, attraverso i marchi e le società che possiede, opera.

Anche questa idea nasce dalla volontà di dare un effettivo contribuito allo sport, e non solo a quello professionistico in cui girano già parecchi milioni, ma di sostenere invece quelle piccole realtà. Questo vale, infatti, soprattutto in un momento così particolare come quello della pandemia di Covid e di un futuro che sembra sempre troppo incerto.

I nuovi orizzonti

Da un punto di vista meramente economico e di crescita, poi, la scelta dietro al fatto che GVC diventi Entain, nasce anche dalla volontà sia di rafforzare l’identità in quei mercati in cui la Holding è già molto forte, come negli USA, sia di crearne una nuova in quei mercati in cui si sta affacciando per la prima volta. Il piano, anche in questo caso, è abbastanza chiaro e si fonda su quattro pilastri:

  • Leadership negli Stati Uniti: il primo obiettivo è quello di diventare il punto di riferimento negli Stati Uniti d’America, sia per quanto riguarda le scommesse sportive che i casinò. E per riuscirci Entain ha portato avanti una joint venture con MGM Resorts. Inoltre può già contare una quota di mercato che si aggira intorno al 18%, attraverso BetMGM. Per i prossimi mesi è prevista la nascita di cinque nuove piattaforme disponibili in altrettanti Stati americani. La legislazione per quanto riguarda il gioco, infatti, è più complessa negli USA, e bisogna richiederla direttamente agli Stati Federali, e non al Governo centrale. Entain si auspica di raddoppiare la popolazione coperta fino ad arrivare a 75 milioni (12 stati) entro il Gennaio 2021.
  • Crescere nei mercati principali: ovviamente Entain punta a rafforzare la quota di mercato anche negli altri paesi in cui è presente. Tra questi, come già detto in precedenza, c’è anche l’Italia con Gioco Digitale, Bwin ed Eurobet. Vista la continua crescita di questo settore, infatti, è stato individuato un margine di crescita a cui si può ambire.
  • Entra in nuovi mercati: Entain, poi, non si pone alcun limite, e il suo futuro potrebbe prevedere anche nuove acquisizioni e fusioni per riuscire ad entrare con una certa forza anche in diversi mercati che possono prevedere un’espansione delle entrate. Il piano è già in corso, visto che Entain ha già ottenuto la licenza per operare in Colombia, primo paese americano in cui si presenterà il nuovo brand. Stessa richiesta che nelle prossime settimane sarà avanzata anche in Canada, nazione molto aperta al gioco e in testa alle classifiche per quanto riguarda la spesa pro-capite.
  • Espandersi a un nuovo pubblico: uno dei principali punti che si pone come obiettivo Entain è poi la volontà non solo di proseguire lo sviluppo di nuove tecnologie, per creare giochi d’intrattenimento, ma di diventare il capofila di queste innovazioni. Grazie all’assunzione di diversi talenti mondiali, infatti, punta a nuove creazioni capaci di soddisfare i giocatori sempre più esigenti. Tra queste ci sono, ad esempio, gli e-Sport e il gioco digitale, che stanno raggiungendo sempre più persone conquistando un enorme successo.

Le parole del CEO

Shay Segeve, CEO della società GVC che diventerà Entain, è davvero entusiasta di quanto si sta cercando di realizzare grazie al sostegno degli azionisti e soprattutto dei giocatori che scelgono i marchi di questa Holding per le loro puntate. Ecco le sue parole al termine del rebranding in Entain: “Questo momento segna un nuovo entusiasmante capitolo per il Gruppo e un importante passo avanti nel raggiungimento della nostra ambizione di essere il leader mondiale nelle scommesse sportive e nei giochi. Sotto la nostra nuova identità aziendale, continueremo a utilizzare la nostra piattaforma tecnologica unica per sfruttare lo slancio eccezionalmente forte che abbiamo nei nostri mercati esistenti, crescere in nuovi mercati, raggiungere nuovi segmenti di pubblico, migliorare l’esperienza del cliente e fornire livelli leader del settore di protezione del giocatore”.

Le conseguenze

Ovviamente al momento non è dato sapere se la volontà di creare un sistema sostenibile e che soprattutto punta alla tutela dei giocatori sia davvero un passo in avanti che può portare una maggiore crescita, sia dal punto di vista del numero di giocatori che degli incassi. Sicuramente dal punto di vista dei giocatori, questa dedizione alla sicurezza, ad evitare danni e problemi del gioco d’azzardo e allo sviluppo degli sport di base, ha ottenuto un ottimo risultato. La reputazione della neonata Entain è sicuramente altissima e nei prossimi mesi potrebbe crescere ancora di più.

D’altronde è abbastanza facile vedere i casinò online e i siti in cui si scommette come una sorta di società che vogliono solo guadagnare quanto più denaro possibile, senza avere molta considerazione dei giocatori. Ritrovarsi invece una società che punta sulla sostenibilità evitando di essere presente in mercati non regolamentati, perdendo quindi soldi, e puntando solo sul gioco reale ed affidabile, è sicuramente un bel segnale a tutto il settore.

E potrebbe anche fungere da volano nei confronti delle altre società, e questo sarebbe davvero l’inizio di una rivoluzione.

Conclusioni

Se vuoi continuare ad essere informato su tutto ciò che succede nel mondo del betting online e del gambling, come ad esempio l’acquisizione di William Hill da parte di Caesars Entertainment, continua a leggere il nostro blog. Tutti gli articoli sono affidabili e sempre aggiornati dai nostri pro, esperti del settore e giocatori, che vivono costantemente questo mondo. In questo modo sarai sempre tra i primi a conoscere le novità del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casino consigliati dai Pro
William Hill
William Hill

200 spin gratis senza deposito + 100% fino a €1.000

Gioco Digitale
Gioco Digitale

300 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

StarCasinò
StarCasinò

20€ gratis + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis