Contare le carte al blackjack: la guida completa

Home » Contare le carte al blackjack: la guida completa

Contare le carte al blackjack è una delle strategie più utilizzate dai giocatori esperti che tentano, attraverso questo sistema di prendere un po’ di vantaggio rispetto al banco. È anche una delle principali ricerche sul web da parte dei giocatori meno esperti che magari attratti da qualche importante film sul blackjack, tentano di scoprire come funziona questa sistema e come imparare a contare le carte in questo gioco.

Visto che intorno a questo argomento c’è spesso abbastanza confusione, abbiamo pensato di realizzare una guida completa sull’argomento, così da darti tutte le informazioni necessarie, sia su come funzionano i vari sistemi sia sui loro punti forte. Nel corso di questi paragrafi, poi, cercheremo di darti anche alcuni consigli che possono sicuramente rendere più efficace il sistema di contare le carte al blackjack.

Prima d’iniziare, però, è necessario soffermarsi innanzitutto su un punto molto importante. Contare le carte non è assolutamente illegale, anche perché come vedremo a breve, si tratta di un’operazione totalmente mentale. Nessuno, quindi, potrà denunciarti per qualcosa del genere. Questo però, non significa che i gestori dei casinò online o tradizionali siano ben lieti di avere ai loro tavoli dei giocatori di blackjack che contano le carte. Ed ecco perché, qualora ad esempio stai contando le carte in un casinò terrestre, non dovresti sorprenderti se un addetto alla sicurezza o il gestore della sala, ti invita a lasciare la struttura e a non metterci mai più piede. Considera, che essendo strutture private, ne hanno tutto il diritto soprattutto se, secondo loro, stavi tradendo il patto di fiducia tra giocatore e gestore della sala.

In alcuni casi, poi, i modi potrebbero anche non essere così gentili.

Riteniamo che conoscere questo genere d’informazioni sia giusto e, soprattutto, necessario quando ci si avvicina al mondo del conteggio delle carte.

Migliori casino online:
200 spin gratis + €1.000 bonus
a seconda del deposito
23 games
5,0 rating
5.0
20€ gratis
senza deposito + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis
14 games
4,8 rating
4.8
150 free spin e 100% di bonus
sul primo deposito fino a 500€
22 games
4,8 rating
4.8

Perché contare le carte a blackjack online e dal vivo?

Descrizione di come contare le carte a blackjack online e non.

Tante persone hanno sentito parlare di questo sistema in cui è importante contare le carte a blackjack online e dal vivo, ma in realtà non hanno ben capito il suo effettivo funzionamento. Se anche tu sei tra questi non devi assolutamente preoccuparti perché capita spesso. Devi sapere innanzitutto che contare le carte ti aiuterà a limitare il vantaggio del banco ed aumentare le tue potenziali possibilità di vittoria al blackjack.

Il meccanismo di base per contare le carte online e dal vivo, ma come vedremo ci sono diversi sistemi che cambiano, è molto semplice. In poche parole bisogna conteggiare le carte che escono e quindi avere un’idea abbastanza chiara se nel mazzo ci sono ancora molte carte alte, e quindi che aiutano a realizzare un blackjack, oppure carte basse, che sono sempre un rischio.

Naturalmente, non puoi ricordati ogni singola carta che è uscita, quindi le carte vengono divise in gruppi ed ad ogni gruppo viene dato uno specifico valore. Questo poi viene aggiunto o detratto al conteggio e così si saprà sempre se in quel momento tra le carte che restano ve ne sono di più con un valore alto o basso.

Come già capirai da solo, conoscere questo genere d’informazioni è davvero importante perché ti permetterà di diminuire il vantaggio del banco e ovviamente aumentare le tue possibilità di vittoria.

Secondo alcuni esperti, infatti, utilizzare le modo migliore questo sistema di gioco, non solo ti permetterà di limitare il vantaggio del banco, ma potrai anche annullarlo del tutto e ottenere un piccolo bonus per le tue giocate. Tutto ciò dipende da diverse varianti, tra cui ad esempio il numero di mazzi di carte con cui stai giocando e la presenza o meno di alcune regole particolari, tra quella del 17 soft.

Si stima, quindi, che contare le carte può portare ad avere un 1% in più ad ogni giro portando dalla tua parte le possibilità di vincere ai danni del banco.

Poche termini da conoscere assolutamente

Quando ci si approccia a contare le carte al blackjack online e non, ci sono alcuni termini che è indispensabile conoscere. Questi, infatti, ricorreranno sia in questa guida sia in tutte le guide sui conteggi delle carte al blackjack. Ecco quasi sono:

  • Running Count o Conteggio: è l’operazione di contare le carte durante le mani.
  • True Count: si usa quando dopo il normale conteggio delle carte, vengono effettuate delle ulteriori operazioni che lo rendono più preciso. Tra queste, ad esempio, c’è la divisione del punteggio con i mazzi di carte restanti, oppure l’Aggiustamento degli Assi che vedremo nei sistemi Hi-Opt I e II.
  • Aggiustamento degli Assi: si intende l’operazione che si effettua sul punteggio uscito al termine del Running Count a cui si sottraggono o aggiungono punti in base a quanti assi sono usciti.
  • Conteggio bilanciato: significa che contando i valori di un intero mazzo di carte, il punteggio finale sarà di 0.
  • Conteggio non bilanciato: al contrario del precedente, il valore finale nel contare le carte di tutto il mazzo non è zero. Può, infatti, essere sia superiore che inferiore.

Dieci sistemi per contare le carte

10 sistemi differenti per contare le carte al blackjack.

Passiamo ora al fulcro del nostro argomento, ovvero quali sono i principali sistemi ideati nel corso degli anni per contare le carte al blackjack. Seppur tutti hanno un meccanismo abbastanza semplice, ci sono comunque delle particolari differenze che li rendono diversi e adatti a tutte le tipologie di giocatori. Vediamo quali sono, come funzionano e qualche piccolo consiglio per utilizzarli al meglio.

Sistema Hi Lo

È il sistema più noto e popolare di tutti, probabilmente perché è abbastanza semplice. Bisogna considerare, infatti, che le carte vengono divise in tre gruppi. Ecco come sono suddivise:

  • 2, 3, 4, 5, 6: bisogna aggiungere +1 al conteggio.
  • 7, 8 e 9: il punteggio è di 0, quindi non bisogna né aggiungere né togliere nulla.
  • 10, J, Q, K e Asso: in questo caso bisogna sottrarre 1 punto al punteggio.

Il sistema, quindi, è davvero abbastanza semplice rispetto ad altre strategie utilizzate per contare le carte blackjack, in cui, ad esempio, ci sono le mezze unità.

Per mettere in pratica questo sistema, non devi fare altro che iniziare dal momento in cui il dealer mischia le carte e inizia con un mazzo intero. Man mano che escono le carte e che vengono distribuite sia a te, che agli altri giocatori al tavolo o al dealer, infatti, dovrai conteggiare le carte secondo i punti di cui abbiamo appena parlato.

C’è però da considerare un aspetto importante, ovvero, il numero di mazzi di carte utilizzati dal casinò. Come abbiamo visto prima, infatti, i casinò terrestri stanno cercando di adoperare sei o otto mazzi, così da creare un bel po’ di problemi ai giocatori che vogliono utilizzare la strategia di contare le carte. Quindi devi assicurarti di sapere quanti mazzi di carte ci sono e, per avere un punteggio reale, detto anche True Count, devi dividere il punteggio che hai per il numero di mazzi restanti. Questo significa che dovrai tenere anche il conto delle carte uscite (ricorda che ogni mazzo ne ha 52) e poi dividere per il punteggio che hai ottenuto in quel momento.

Maggiore è il punteggio, più alta dovrebbe essere la tua puntata perché significa che nel mazzo ci sono ancora tante carte alte che possono portarti a fare blackjack o comunque ad avere un punteggio alto.

Sistema K.O.

Questo metodo per contare le carte a blackjack online e non, rientra tra quelli più semplici e adatti a tutti i giocatori.

Anche in questo caso dividiamo le carte in tre categoria:

  • Dal 2 al 7: bisogna aggiungere 1 al conteggio.
  • 8 e 9: in questo caso il loro valore è 0.
  • 10, J, Q, K e Asso: bisogna sottrarre 1 al punteggio.

Come puoi notare, è molto simile al sistema precedente e quindi non prevede grandi difficoltà. Bisogna solo cercare di mantenere alta la concentrazione durante la distribuzione delle carte e non perdere il conteggio. In generale, comunque, così come il sistema per contare le carte Hi Lo, pur essendo tra i più semplici anche quello che offre meno precisione.

Anche in questo caso, poi, per avere un True Count leggermente più affidabile, è necessario dividere il punteggio per il numero di mazzi di carte anche in gioco. Maggiore sarà il punteggio, più possibilità ci sono che ti esca una carta alta. Al contrario, invece, se il punteggio del True Count è basso, vuol dire che il mazzo è scarico e quindi ci sono pochissime possibilità che ti esca un blackjack.

Sistema dei Dieci

Questo è un altro tipico sistema utilizzato dai giocatori che non hanno una particolare esperienza in questo campo ma vogliono contare le carte al blackjack, provando ad avere un vantaggio. Il metodo si basa su un dato importante, ovvero che in questo gioco le figure e i 10 sono essenziali per realizzare un blackjack. In ogni mazzo, ci sono sedici carte che valgono 10, ovvero il 10 stesso, J, Q e K. Le restanti, invece sono 36 e quindi c’è un rapporto di 2,25. Il tuo obiettivo, se vuoi utilizzare questo sistema, è quello di ricalcolare sempre questo rapporto dopo ogni mano. Se il rapporto si alza, infatti, saprai che ci sono maggiori possibilità che esca una un 10 o una figura. Se invece si abbassa, significa che sono uscite più carte che valgono 10 rispetto alle altre e quindi è più difficile aspettarsene una.

Come hai visto, quindi, non ci sono gruppi di carte e valore da dover aggiungere o sottrarre durante le varie mani, e questo lo rende un metodo veramente semplice e, come detto, adatto a tutti. Attenzione però a saper fare i calcoli in maniera veloce così da non perdere il ritmo.

Hi Opt 1 e 2

Con questi due sistemi, rispetto ai precedenti, iniziamo ad entrare nel campo delle strategie per contare le carte al blackjack leggermente più complicati. Il loro nome deriva da Highly Optimum, quindi sono delle strategie che permettono un risultato più preciso e quindi potenzialmente più efficiente rispetto agli altri.

Per il primo sistema dobbiamo dividere le carter nei seguenti gruppi:

  • 2, 7, 8 e 9: queste quattro carte valgono +1.
  • Le carte dal 3 al 6, invece valgono 0.
  • 10, J, Q e K valgono -1.

Come puoi notare, iniziano a presentarsi le prime difficoltà visto che abbiamo nello stesso gruppo sia il 2 che il 7, 8 e 9. Ma fin qui basta solo un po’ di pratica e poi si potrà procedere spediti. Ti sarai reso conto, però, che manca una carta, tra l’altro una delle più importanti nel gioco del blackjack, ovvero l’Asso (clicca qui per saperne di più su questa carta che ha un doppio valore). Non è un errore, ma è semplicemente una scelta, visto che gli Assi vanno calcolati a parte e poi verranno considerati per il True Count finale.

Per contare le carte al blackjack con il sistema Hi-Opt 1 si parte da un Running Count di 0 e si aggiungono o sottraggono i punteggi. Poi per avere un True Count, bisogna dividere per i mazzi di carte restanti nel sabot.

E gli Assi? Come detto poco prima, gli Assi devono essere conteggiati a parte e questo calcolo inizia a diventare veramente complicato. In pratica, bisogna considerare che in ogni mazzo di carte ci sono quattro assi, quindi in due mazzi ce ne sono 8 e così via. Se stai giocando ad una mano di blackjack con tre mazzi di carte e, più o meno, sono uscite circa 50 carte e perciò un terzo del sabot completo, puoi iniziare a fare quello che viene comunemente detto “Aggiustamento degli Assi”. Se nelle prime 50 carte sono usciti 4 Assi, allora non dovrai né aggiungere né togliere nulla al tuo conteggio iniziale.

Questo perché, visto che è uscito un terzo delle carte, è probabile che escano anche quattro Assi. Se invece gli assi sono di meno, allora dovrai aggiungere un punto al True Count, visto che si cono parecchie possibilità di fare un blackjack. Al contrario, invece, se nelle prime cinquanta carte sono usciti più di quattro Assi, allora dovrai sottrarre un punto al conteggio. Questo, ovviamente, perché le possibilità di realizzare un blackjack sono minori.

Inizi a notare qualche difficoltà in più rispetto ai primi due sistemi per contare le carte? E pensa che abbiamo fatto un esempio con tre mazzi di carte. Figurati quanto sarà difficile con sei od otto mazzi insieme. Naturalmente questo metodo di contare le carte è effettivamente abbastanza ostico da acquisire, ma in compenso il suo livello di precisione è elevato rispetto alle due strategie precedenti.

Hi-Opt II: ancora più complesso

A questo punto, se il sistema di prima ti è sembrato complicato, allora questo richiederà ancora più attenzione. Il metodo Hi-Opt II, infatti, è la versione complessa e più evoluta del primo. Vediamo subito il punteggio da aggiungere o sottrarre alle carte:

2, 3, 6 e 7: bisogna aggiungere +1 al conteggio.

4 e 5: queste due carte, invece, valgono +2.

8, 9 e Asso: il loro punteggio è 0.

10, J, Q, K e Asso: quando escono queste carte bisogna detrarre 2 dal Running Count.

Iniziamo a fare le prime considerazioni sul punteggio che ci troviamo davanti. Per la prima volta, almeno fino ad ora, troviamo il valore di 2 che può essere sottratto o aggiunto al Running Count. Questo è un dettaglio da non sottovalutare.

L’altro aspetto a cui prestare attenzione, poi, è la presenza dell’Asso che vale 0. Questo significa che non bisogna più contare gli Assi? No, al contrario, bisogna sia considerare l’Asso nel conteggio, sia contarli a parte ed effettuare l’Aggiustamento degli Assi, come visto nel metodo precedente.

Sia nel metodo Hi-Opt I che II, il Running Count inizia da 0 e quando il valore è alto, si può puntare forte perché ci sono molte carte di valore alto e Assi. Quando, invece, è basso, allora vuol dire che bisogna andarci piano.

Omega

Se i due sistemi Hi-Opt I e II non ti sono sembrati ancora così difficili, forse abbiamo il metodo per contare le carte che fa per te visto che è ancora più complicato. Vediamo subito come sono suddivise le carte e qual è il loro punteggio.

  • 2, 3 e 7: quando verranno scoperte queste carte dovrai aggiungere +1 al tuo punteggio.
  • 4, 5 e 6: in questo caso bisogna aggiungere +2.
  • Il 9 vale +1.
  • Il 10, J, Q K e Asso valgono invece -2.
  • Gli 8 e gli Assi valgono 0.

Solo da una prima lettura di questa suddivisione dei gruppi, quindi, appare chiaro che c’è una bella difficoltà sono nel memorizzare i vari gruppi. Considera poi, che il 9, ad esempio è da solo, e che gli Assi vengono inseriti all’8. Poi ci sono sia il valore +1 che +2, quindi questo rende ancora più complicato il conteggio.

Ma le difficoltà non si limitano solo a questo. Nonostante nei gruppi ci sia l’Asso, infatti, questo deve essere conteggiato comunque a parte. Successivamente, poi, dovrai provvedere anche dall’Aggiustamento degli Assi. Il Running Count per questo sistema parte da 0 e come visto è davvero tra i più complicati in circolazione.

Red 7

Sai perché questo sistema è chiamato così? Perché i 7 di colore rosso vengono conteggiati in modo diverso rispetto ai 7 di colore nero.

Ecco come sono suddivise le carte:

  • 2, 3, 4, 5 6 e 7 rosso: valgono +1.
  • 10, J, Q, K e Assi: -1.
  • 8, 9 e 7 nero: 0

È evidente, in questo caso, che c’è un ritorno alla semplicità che abbiamo visto nei primi metodi. Ci sono, infatti, solo tre gruppi e non c’è il +2, ma solo il +1. L’unica difficoltà, però, è data dal fatto che il 7 di colore rosso e quello di colore nero hanno un valore differente a cui comunque bisogna stare attenti durante ogni mano. Questo conteggio, poi, non è bilanciato, visto che parte da +2.

Zen Count

Il metodo Zen Count è tra i più complicati soprattutto perché ci sono ben cinque gruppi di numeri in totale e oltre al +1 e -1, ci sono anche carte che valgono +2 e -2. Vediamo nel dettaglio come funzionano le suddivisioni:

  • 2, 3, e 7: queste carte valgono +1.
  • 4, 5, e 6: in questo caso, invece, valgono +2.
  • Gli Assi valgono -1.
  • 10, J, Q e K: valgono –2.
  • 8 e 9, invece, valgono 0.

Halves

Questo è uno dei pochissimi sistemi per contare le carte blackjack che prevede anche le mezze misure. Ecco come sono suddivise le carte:

2, 7, 9: valgono 0,5

3, 4 e 6: valgono +1.

5: vale 1,5.

8: vale 0.

10, J, Q, K e Asso: queste carte, invece valgono -1.

La principale difficoltà di questo sistema è subito chiara visto che ci sono cinque gruppi di carte e valore come 0,5 e 1,5 che rendono molto difficile contare le carte a mente.

Quando non contare le carte al blackjack

Quando non contare le carte a blackjack.

Contare le carte come abbiamo visto nel corso di questo articolo, può essere un ottimo sistema per aumentare le tue possibilità di vittoria. Questo metodo, però non è sempre utilizzabile per qualsiasi gioco di blackjack o comunque per tutti i giocatori. Vediamo perciò alcuni casi in cui è meglio non utilizzare questo sistema.

Giochi da software

Il primo caso in cui non devi mai utilizzare questo sistema di gioco, ma in alternativa puoi utilizzare la basic strategy, è per i giochi di blackjack da software. Parliamo, giusto per intenderci, di quelli in cui giochi contro un computer o più precisamente, un software. Questo perché ad ogni mano il dealer virtuale mischierà le carte e quindi contare le carte non ha alcun senso. Contare le carte a blackjack online, quindi, diventa davvero complicato se non nella versione live, come puoi vedere nel prossimo paragrafo.

Occhio ai giochi live

Puoi invece utilizzare questo metodo quando giochi ai giochi di blackjack online con dealer dal vivo. In questo caso, infatti, devi prima controllare se il dealer collegato in uno studio utilizza un mescolatore automatico oppure no. Nel secondo caso, infatti, significa che sarà effettuato uno shuffle (mescolatura delle carte) manuale e quindi la far solo quando il mazzo di carte sarà arrivata alla consueta carta di plastica nera che si posiziona nel punto in cui si taglia il mazzo di carte. Qualora, invece, il dealer utilizzasse un mescolatore automatico, provvederà a effettuare uno shuffle ad ogni mano, rendendo quindi inutile contare le carte al blackjack.

Poca esperienza nel contare le carte

Se non hai ben presente come funziona questo sistema e non sai precisamente come contare le carte al blackjack, non devi assolutamente provare a contare le carte al blackjack puntando soldi veri. Oltre al fatto di poter essere scoperto in qualsiasi momento, una eventualità che ti costringerà ad abbandonare il casinò, rischierai di sbagliare il conteggio. Questo significa che non solo non ti servirà a niente, ma rischia di essere controproducente. In pratica, invece di aumentare le tue possibilità di vittoria, rischi di abbassarle e quindi ottenere più perdite di quante ne avresti ottenute in precedenza. Il nostro consiglio, quindi è di imparare a contare le carte nel modo giusto. Per riuscirci, ad esempio puoi provare a fare qualche partita di prova.

Difficoltà nei calcoli mentali

Un altro caso in cui bisogna chiedersi se sia il caso o meno di provare a contare le carte, è quando non si ha una certa predisposizione ai calcoli a mente e non si ha memoria. Come abbiamo visto, infatti, tutti i sistemi richiedono molta attenzione e soprattutto una particolare capacità di sommare e detrarre i punteggi delle carte in pochi istanti e anche di seguire il numero di carte uscito e dividerle poi per il conteggio attuale. Non si tratta, quindi, di un modo di fare molto semplice e, perciò, c’è bisogno di essere certi di saperlo fare. I pericoli, infatti, sono gli stessi quando si ha poca esperienza, ovvero si rischia di essere cacciati dal casinò. Inoltre, un conteggio errato delle carte può portarti a fare puntate troppo alte o basse e quindi rovinare la tua partita.

Alcuni consigli per contare le carte

Consigli utili.

Ora conosci i sistemi più popolari che vengono spesso utilizzati per contare le carte al blackjack online e non. Ci sono però una serie di consigli che possono aiutarti a migliorare l’esecuzione di questa strategia ed evitare problemi. Vediamo nel dettaglio quali sono e perché sono davvero importanti.

Gioco online sicuro

Come abbiamo visto già prima, contare le carte a blackjack online è impossibile se si gioca contro il programma realizzato da uno dei vari software provider. Questo perché il gioco mischierà le carte ad ogni mano e quindi renderà praticamente impossibile utilizzare questo sistema. Però, potrebbe essere possibile contare le carte nei giochi con dealer dal vivo e potenzialmente è anche più comodo, visto che potresti avere con te anche un foglio di carta ed una penna che ti aiuteranno nel tenere il conteggio. In questo caso, però, ti consigliamo di scegliere solo le piattaforme di gioco assolutamente legali in Italia e quindi autorizzate dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. È l’unico sistema che hai per essere certo che nessuno possa mai imbrogliarti e che le tue potenziali vincite siano sempre pagate.

Inoltre, considera che se qualche casinò online non legale in Italia dovesse ipotizzare che stai utilizzando uno dei sistemi che abbiamo visto per contare le carte, potrebbe tranquillamente inventarsi qualche scusa e bloccarti l’account. Ovviamente, non potrà farlo solo perché sai come contare le carte, ma sicuramente accamperà una scusa qualsiasi per non pagare.

Contare le carte in associazione con la Basic Strategy

Un altro utile consiglio per incrementare le tue potenziali vittorie al blackjack è quello di usare uno dei sistemi che abbiamo appena visto per contare le carte, insieme alla Basic strategy. Quest’ultima rappresentata il metodo più semplice che hanno i giocatori a loro disposizione quando vogliono giocare al gioco del 21. Si tratta di una comodissima tabella in cui ci sono le varie possibilità che possono capitare durante una partita (ovvero il tuo punteggio e quello dell’unica carta scoperta del dealer) e le migliori azioni da seguire dal punto di vista statistico.

Secondo molto esperti del settore, riuscire ad abbinare questa strategia e imparare a contare le carte, può permettere di annullare totalmente il vantaggio del banco.

Fare tanta pratica nel contare le carte

Quando si decide di voler giocare a blackjack e contare le carte, bisogna mettere in conto che ci vorranno diverse ore da dedicare all’esercitazione. Non credere, infatti, che contare le carte sia molto semplice anche perché nel corso di una singola mano devi prestare attenzione a tutte le carte che escono sul tavolo e, talvolta, ci sono anche cinque o sei giocatori affianco a te. Inoltre, i dealer sono preparati per essere davvero molto veloci, e questo non fa altro che complicare ancor di più la situazione.

Devi, poi, dividere il punteggio che hai ottenuto per il numero di mazzi di carte restanti, e questo significa che devi anche stare al passo con il numero di carte che è uscito. E infine, devi anche puntare. Tutto ciò, poi, senza rischiare di essere beccato da qualche addetto alla sicurezza che noti i tuoi comportamenti strani e ti suggerisca di smettere di giocare e andare via.

Come hai visto, quindi, parliamo di un sistema davvero molto difficile da mettere in pratica. Ecco perché ti consiglio di fare tanta pratica. Tantissimi giocatori, ad esempio, sono soliti allenarsi a casa. In pratica utilizzano diversi mazzi di carte e ne girano una volta come se stesso al tavolo da gioco, cercando di mantenere il conteggio. Una volta fatto questo per un bel po’ di carte, controllano che il conteggio sia corretto.

Man manco che si fa pratica, poi, si aumenta il numero di carte e la velocità, così da sperare di arrivare preparati quando si proverà ad utilizzare effettivamente la strategia di contare le carte al blackjack.

Organizzati se giochi online

Se riesci a trovare un gioco di blackjack con dealer dal vivo in uno dei casino online legali in Italia, allora ti consigliamo di preparati nel modo migliore a contare le carte a blackjack online. Mentre giochi, ad esempio, tieni un foglio di carte e penna, oppure un documento Word o Excel aperto durante la partita. Così facendo, infatti, sarà molto più semplice tenere il conto di tutte le carte uscirete e quindi far sì che il tuo calcolo sia corretto.

Eviterai molti problemi, come ad esempio quello d’incappare in un conteggio sbagliato che non solo non ti porterà vantaggi, ma ti creerà davvero tanti problemi.

FAQ

Vediamo adesso di riassumere quanto detto fino ad ora, rispondendo ad alcune delle tipiche domande che si pongono i giocatori italiani in merito alle tecniche che prevede il conteggio delle carte?

Contare le carte al blackjack è illegale?

No, non è in alcun modo illegale anche se bisogna sapere che i casinò tradizionali e online non saranno molto contenti di avere dei giocatori che utilizzano questo sistema. Perciò è necessario non farsi notare, anche perché in caso contrario, si rischia di essere espulsi. In passato è già capitato molte volte anche a personaggi davvero importanti, come Ben Affleck, la nota star americana.

Come imparare a contare le carte al blackjack?

Imparare a contare le carte blackjack online e non, non è molto semplice, anche perché c’è bisogno di memoria, concentrazione e praticità. Inoltre, è necessario avere anche un certo controllo delle emozioni, perché considera che bisogna mettere in pratica questo sistema in casinò terrestre davanti a tante persone. Il sistema più utilizzato dai giocatori, è solitamente quello di provare a casa questo sistema mettendo insieme vari mazzi di carte e capovolgendole una ad una cercando di seguire il punteggio. Man mano, poi, bisogna aumentare la velocità e vedere quanto si è precisi nel contare le carte.

Si può contare le carte a blackjack nei casinò online?

È possibile contare le carte al blackjack online solo quando si gioca in un tavolo con dealer dal vivo. Devi sapere, infatti, che nei giochi da software, ovvero quelli in cui il dealer è un computer, il mescolamento avviene ad ogni mano, quindi contare le carte è praticamente impossibile.

Conclusione

Siamo giunti alla fine di questa nostra guida completa su come contare le carte a blackjack online e dal vivo, come sempre realizzata dai nostri esperti del settore. Abbiamo cercato di porre l’attenzione su tutti gli aspetti più importanti di questa tecnica, così da far capire a tutti i giocatori come utilizzare questi sistemi, le loro caratteristiche principali e soprattutto se siano davvero utili o meno.

Quando scegli di contare le carte a blackjack, poi, devi sapere che puoi farlo principalmente in un casinò terrestre. In alternativa, poi, è possibile farlo anche in un tavolo online con dealer dal vivo, sempre a patto che quest’ultimo non utilizzi un mescolatore automatico.

Nonostante la confusione che spesso di genera in merito ai giocatori che sono soliti contare le carte, poi, è giusto ribadire due concetti importanti. Il primo, è che questo sistema non è illegale, altrimenti non lo avremmo proposto e approfondito. Il secondo punto, poi, è che comunque i casinò non apprezzano i giocatori che sanno come contare le carte al blackjack. Quindi faranno di tutto per scoprire chi sono e impedire loro di entrare nella struttura. E visto che parliamo di proprietà private, sappi che possono farlo. Nei casinò di Las Vegas, ad esempio, possono tranquillamente bandirti per anni o anche per sempre da un casinò.

Qui i migliori giochi di Blackjack online:

“I
Puoi giocarla nel nostro casinò consigliato con 200 free spin e 100% fino a 1.000€ sul primo deposito
Puoi giocarla nel nostro casinò consigliato con 300 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito
Puoi giocarla nel nostro casinò consigliato con 200 free spin e 100% fino a 1.000€ sul primo deposito
Puoi giocarla nel nostro casinò consigliato con 300 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casino consigliati dai Pro
William Hill
William Hill

200 spin gratis senza deposito + 100% fino a €1.000

Gioco Digitale
Gioco Digitale

150 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

StarCasinò
StarCasinò

20€ gratis + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis