Regolamento Gioco Patologico: il ruolo delle Regioni

Home » Regolamento Gioco Patologico: il ruolo delle Regioni

C’è una forte discussione in Italia, e precisamente tra il Ministero della Salute e le regioni sul regolamento gioco patologico e sulla sua bozza. Questo perché il Ministero sta lavorando alacremente su una bozza di regolamento. Questo servirà a determinare le misure ideali per i servizi di prevenzione e assistenza gioco d’azzardo per la cura dei soggetti con questa dipendenza.

Con la crescita sempre più importante del gioco online, aumentano anche le persone che risultano avere una dipendenza patologica dal gioco d’azzardo. Proprio per questo motivo, c’è bisogno che gli enti preposti collaborino tra loro per migliorare la prevenzione e assistenza gioco d’azzardo.

Regolamento Gioco patologico

Nella bozza regolamento gioco patologico il Ministero della Salute scrive che è importante: “Migliorare gli interventi di prevenzione e di assistenza per le persone con problemi di disturbo da gioco d’azzardo, rendendo omogeneo, efficace e di qualità il percorso diagnostico, terapeutico ed assistenziale del paziente e fornendo un valido aiuto agli operatori dei servizi per le dipendenze e del privato sociale, attraverso la previsione di specifiche linee di azione”.

Questo è sicuramente uno degli aspetti più importanti che si ritrovano nelle “Linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione cura e riabilitazione rivolte alle persone affette da gioco d’azzardo patologico” previste dal Ministero.

Da ricordare, inoltre, che l’Italia è uno dei paesi in cui si gioca di più e quindi si parla d’interventi importanti.

Il contributo delle Regioni nella prevenzione e assistenza gioco d’azzardo”

All’interno della bozza regolamento gioco patologico, poi, si delinea anche la funzione delle regioni italiane. Queste, infatti, “dovranno provvedere a dare attuazione alle linee di azione regolamento attraverso l’adozione di misure che, nell’ambito dell’autonomia ad essere riconosciuta, favoriscano l’integrazione tra i servizi pubblici e del privato sociale accreditato, del volontariato e delle associazioni di auto-aiuto della rete territoriale locale, potendo prevedere, nell’ambito delle risorse finanziarie disponibili, anche forme maggiori di tutela per la popolazione”.

Si intuisce, quindi, che i vari governi regionali hanno dinanzi a loro un compito molto importante. Ovvero “implementare la prevenzione del gioco patologico in modo che tutti gli interventi siano svolti in forma integrata”. Questo perché riuscire a creare una rete territoriale forte e coese è sicuramente uno dei punti fondamentali per prevenzione e assistenza gioco d’azzardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casino consigliati dai Pro
William Hill
William Hill

200 spin gratis senza deposito + 100% fino a €1.000

Gioco Digitale
Gioco Digitale

150 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

StarCasinò
StarCasinò

20€ gratis + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis