Nuovo amministratore delegato Crown Sydney: McGrath

Home » Nuovo amministratore delegato Crown Sydney: McGrath

Nominato il nuovo amministratore delegato di Crown Sydney ed è McGrath, che ricoprirà anche il ruolo di capo del reparto ospitalità. 

Questa l’ultima novità che riguarda il gruppo Crown che, recentemente, è stato ritenuto inadatto a possedere la licenza per il suo casinò di Melbourne.

Simon McGrath dovrebbe entrare nel suo ruolo il 1 novembre dell’anno prossimo, a parte il caso in cui ritardasse ad essere approvato. 

Ma andiamo a vedere la scelta del nuovo amministratore delegato per il casinò di Sydney più nel dettaglio nei prossimi paragrafi.

Chi è il nuovo amministratore delegato Crown Sydney?

Simon McGrath, il nuovo amministratore delegato di Crown Sydney, è un volto noto nel settore. In passato ha ricoperto ruoli di alto livello in grosse società alberghiere come il Rydges Hotel Group e SPHC (Southern Pacific Hotels).

McGrath è un dirigente conosciuto e apprezzato, e ora sarà il braccio destro di McCann. Entrerà a prendere il suo posto, come detto prima, l’1 novembre dopo aver lasciato il suo posto di CEO in Accor Pacific

Le dichiarazioni

Sul nuovo amministratore delegato di Crown Sydney, McCann ha dichiarato: “Siamo molto entusiasti di dare il benvenuto a Simon nel team esecutivo di Crown, per guidare il nostro nuovo resort australiano a Sydney e supervisionare la nostra offerta di ospitalità”. 

Ed ha successivamente aggiunto: “Simon è un dirigente molto apprezzato. E porterà al Crown la sua ricca esperienza nella gestione di hotel di lusso e di attività di ospitalità globale. Con la gestione di Simon, siamo sicuri che il Crown Sydney stabilirà lo standard di eccellenza per tutti i nostri clienti e ospiti”.

I motivi della nomina del nuovo amministratore delegato Crown Sydney

Il motivo della nomina del nuovo amministratore delegato Crown Sydney, come d’altronde anche le altre nomine recenti di McCann e Durham, è da collegarsi ai recenti problemi che Crown Resorts ha avuto con le licenze. 

Le problematiche della società, scoperte da poco grazie a un indagine, hanno portato sia lo stato del Victoria che quello del New South Wales a ritenere alcuni loro casinò non idonei ad operare nella loro giurisdizione. 

Proprio per questo ora Crown sta nominando nuovi membri dell’esecutivo, per riuscire a cambiare le cose nell’amministrazione e gestione dei casinò, sperando così di poter riottenere le licenze necessarie.
Hanno ricevuto qualche mese di tempo per potersi adeguare alle normative senza avere la licenza ritirata. In questi mesi, però, devono dimostrare al governo la loro volontà di migliorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I migliori casinò online:
William Hill

200 spin gratis + €1.000 bonus
a seconda del deposito

Gioco Digitale

300 free spin e 100% di bonus
sul primo deposito fino a 500€

StarCasinò

200 giri gratis
+ 200€ cashback