Casino 2020: ecco i dati finanziari del gambling e dei casinò online

Home » Casino 2020: ecco i dati finanziari del gambling e dei casinò online

Il 2020, nonostante sia stato l’anno della pandemia da Coronavirus, è stato sicuramente un buon momento per tutto ciò che riguardava l’online. Tra questi c’è anche il settore del gambling che è uno di quelli cresciuto di più negli ultimi tempi. A dimostrarlo, ci sono anche diversi articoli di approfondimento sulle quote mercato di dicembre e di novembre, almeno per il settore casinò e slot. Questa volta, invece, grazie al supporto dei nostri esperti del settore e di giocatori professionisti, oltre ai dati forniti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’unico ente autorizzato in Italia a gestire il gioco e rilasciare licenze, cercheremo di vedere nel dettaglio la crescita complessiva. Effettueremo dei confronti rispetto agli scorsi e andremo nel dettaglio dando uno sguardo anche ai vari concessionari che operano in Italia. Insomma, cercheremo di effettuare un’analisi completa e proveremo anche ad analizzare i motivi del trend dei casino 2020.

I dati dei casino 2020

analisi-dati

Il primo passo, ovviamente è di vedere quali sono i dati di questo tenendo conto della GGR, ovvero la Gross Gaming Revenue, ovvero la somma di denaro giocata dagli italiani ed utilizzata come unità di misura in questo sistema e anche nella nostra analisi.

Online in crescita

Tutti i giochi hanno registrato una crescita davvero importante rispetto agli anni precedenti. In questo articolo ci occuperemo soprattutto del settore riservati a casinò e slot machine. Giusto per fare un esempio, però, basta considerare che nel 2016 le scommesse sportive raccoglievano circa 400 milioni di euro in un anno, diventati 562 nel 2017, 640 nel 2018 e 725 nel 2019. Un incremento quindi abbastanza lineare e costante nel tempo. Nel 2020 siamo passati ad un miliardo di euro, una cifra assurda considerando che è cresciuta del 30% in soli 12 mesi e che per diverse settimane gli eventi sportivi sono stati interrotti.

Abbiamo voluto darti questi dati per iniziare a farti capire che il mondo dei giochi e delle scommesse online, è già in crescita da diversi anni.

Slot e casinò online: che boom

I giochi da casinò e le slot machine, durante il 2020 hanno rappresentato il principale attrattore di giocatori e puntate, conquistando il 49% del denaro giocato online con oltre 1,2 miliardi di euro. Le scommesse sportive, ad esempio si sono fermate al 40%.

Ma negli anni scorso com’era la situazione? Scopriamolo insieme.

Nel 2016 casinò e slot, e non poker che fa parte di una categoria a parte, avevano incassato circa 438 milioni di euro. L’anno successivo, ovvero il 207 si era passati a 567 milioni, diventati 710 nel 2018. Nel 2019 l’incremento è stato di 120 milioni per arrivare ad un totale di 830 milioni di euro. Come abbiamo visto, però, nel 2020 si è arrivati ad 1,2 miliardi di euro. Cerchiamo di prendere in esame questi dati e vediamo cosa ne emerge.

. Basta notare che tra il 2017 e il 2017 c’è stata una crescita di 128 milioni di euro. Tra il 2017 e il 2018 si è arrivati a 133 milioni, tra il 2018 e il 2019 il settore è cresciuto di 121 milioni. Questo dimostra la costanza. Cosa succede tra il 2019 e il 2020? Che in un solo anno il mercato cresce di quasi 400 milioni di euro. Una cifra sicuramente data dal continuo trend positivo dei casinò online ma, il fatto che nel 2020 ci sia stato il coronavirus, non può non essere preso in considerazione.

Quali sono i motivi di questa crescita?

Come abbiamo appena finito di dire, è inutile girarci intorno: il Covid ha sicuramente influito su questa crescita così importante. Anzi, più che influito ha probabilmente accelerato la crescita e i motivi sembrano anche abbastanza chiari. Parliamo, infatti di un anno in cui in Italia, così come nel resto del mondo, ci sono state diverse settimane di restrizioni ferree e che hanno impedito ai cittadini di poter uscire di casa. Questo, ovviamente, ha comportato che gli italiani avessero più tempo libero e anche maggior denaro, visto che non potevano spenderlo in uscite e hobby vari. Tale situazione ha sicuramente incentivato i giocatori affinché si avvicinassero al mondo delle sale da gioco online e spendessero anche qualcosa in più rispetto al solito. E considerando che questa situazione è proseguita praticamente per tutto l’anno, era facile ipotizzare un ottimo risultato di questo settore.

Anche la sospensione di diversi eventi sportivi tra marzo e maggio 2020 ha fatto sì che gli scommettitori italiani non sapevano su cosa puntare. Ecco perché in tantissimi hanno deciso di provare slot e giochi da casinò come roulette e blackjack.

Attenzione, però, perché anche nel 2020 la crescita del denaro speso nei casinò e nelle slot è stato costante durante tutti i mesi. Questo, ad esempio, è un chiaro esempio di come tantissimi giocatori abbiano conosciuto il mondo del gambling durante quel periodo e poi abbiano deciso di continuare anche quando son ricominciati gli eventi sportivi e d era permesso uscire di casa.

Gli altri motivi della crescita dei casino 2020

casino-2020-2-crescita

Ripetiamo, il Covid ha sicuramente intensificato e accelerato la crescita del settore casinò online, ma non è certamente l’unico motivo, dato che il settore era già in un fortissimo trend positivo durante gli ultimi anni. Quali sono gli altri motivi? Eccone alcuni secondo noi davvero importanti.

Crescita delle piattaforme di gioco. Fino a qualche nano fa le piattaforme su cui erano presenti i giochi erano davvero molto spartane e talvolta difficili da usare e poco intuitive. Nel corso del tempo, però, anche i siti dei vari concessionari sono diventati attraenti e semplici da usare e questo ha favorito l’avvicinarsi anche di persone che con la tecnologia non avevano un ottimo rapporto.

Crescita dei casinò mobile. Le versioni mobile dei vari casinò online rappresentano sicuramente un aspetto fondamentale nella crescita del settore. I vari giocatori hanno potuto iniziare a puntare dove e quando volevano solo avendo a disposizione una connessione internet, uno smartphone o un tablet. Nulla di più facile.

Giochi sempre più attrattivi. Oltre alle piattaforme, anche i giochi sono diventati più belli esteticamente e sono nate delle varianti dei giochi più popolari che sono riuscite a conquistare i vari utenti. Giusto per fare un esempio, chi era stanco della solita roulette ha potuto trovare un’alternativa valida nella mini-roulette.

Bonus di benvenuto. Altro punto davvero fondamentale è la crescita dei bonus di benvenuto per i nuovi giocatori. Man mano che aumentavano i casinò con licenza in Italia, aumentavano anche le occasioni per i giocatori di cogliere al volo le migliori offerte di benvenuto. I casinò, infatti, si sono sfidati a suon di credito extra e free spin, dando ovviamente modo ai giocatori di poter scegliere le promozioni più adatte al loro gioco.

Scopriamo tutto sui concessionari casino 2020

Iniziamo ora un altro segmento della nostra analisi su quello che è stato il 2020 per quanto riguarda il settore del gioco d’azzardo online in Italia e in questo caso dei vari concessionari. Ovviamente non potremo prenderli in esame tutti anche perché qualcuno è riuscito a conquistare solo una piccolissima percentuale dei giocatori italiani. Per questo che ci soffermeremo sui primi sei del 2020, ovvero PokerStars, Sisal, Lottomatica, Snai, 888 ed Eurobet. Vedremo nel particolare i dati di quest’anno e anche il confronto rispetto ai due anni precedenti, così da capire il loro andamento.

PokerStars

Questo concessionario si è classificato primo nei casino 2020 riuscendo a conquistare oltre il 12,2% percento del denaro speso dai giocatori italiani. Inoltre, è l’unico concessero a superare quota 10%. Non si tratta comunque di una novità, visto che PokerStars nel 2018 era ancora primo anche se con il 9,6% del Gross Gaming Revenue italiano. Idem nel 2019 anche se la sua crescita lo aveva già portato a superare il 10%. Sicuramente a dar man forte a questo sito c’è il suo assoluto predominio nel mondo del poker, di cui è leader indiscusso da diversi anni.

Sisal

Seconda posizione per Sisal, che si attesta all’8,5%. Buon risultato per questo concessionario che aumenta leggermente la sua percentuale rispetto agli anni precedenti, visto che nel 2019 e nel 2018 aveva ottenuto l’8,1% e l’8,2%. Ovviamente la percentuale resta quasi simile, ma il suo introito è comunque più alto visto che è aumentata anche l’entità di denaro speso nel corso degli anni.

Lottomatica

Lottomatica va a chiudere il podio con il 7,6% del denaro giocato, ma c’è da notare un fattore abbastanza importante. Nel corso degli ultimi anni, infatti, è tra i pochi siti di casinò online che registra una decrescita, anche costante. Basta notare che nel 2018 era il secondo concessionario dopo PokerStars con l’8,5% di GGR. Nel 2019 questa percentuale scende al 7,9% per poi perseguire nella decrescita anche nel 2020.

Snai

Parliamo di un marchio storico e sicuramente tra i più importanti in Italia, soprattutto per quanto riguarda il settore delle scommesse sportive. Da alcuni anni, però, Snai è riuscito ad imporsi anche con i giochi da casinò e con le slot aumentando man mano la percentuale di giocatori e di denaro giocato online. Nel 2018, infatti, Snai era al 6,2%. L’anno dopo è arrivata al 6,9% per poi arrivare all’attuale percentuale. È una chiara dimostrazione che anche i giocatori di casinò e slot continuano a preferire questo brand per le loro puntate online.

888

Al quinto posto si posiziona invece 888 con il suo 6,8% che dimostra anche in questo caso una crescita costante almeno negli ultimi tre anni. Soldo due anni fa, infatti, era ferma al 5,6%, salendo poi al 6,4% nel 2019 e crescendo ancora un po’ nel 2020.

Eurobet

Il sito di Eurobet, invece, almeno dal punto di vista percentuale raccoglie da tre anni sempre lo stesso. Nel 2018, infatti era al 6,7%, così come nel 2019. Nel 2020, invece, si è attestata al 6,6%. Quindi nessun balzo in avanti per questo sito, che sicuramente è più forte nel settore delle scommesse online.

Cosa succederà nel 2021

Abbiamo visto quanto sia stata importante la crescita nel corso del 2020, anche negli ultimi mesi dell’anno, e quanto ci si aspetti da questo settore. Ma è possibile credere che l’aumento sia ancora così importante o ci sarà un rallentamento fisiologico dopo il boom dei casino 2020? Su questa domanda si dividono gli esperti che ancora non sanno come immaginarsi il 2021 economico per i concessionari.

C’è chi crede che una volta rientrato il pericolo Covid, grazie anche ai vaccini, e quindi con un graduale ritorno alla normalità, anche il settore dei casinò ritorni ad una crescita più lenta. Al contrario, invece, c’è chi pensa che visto l’andamento dei mesi di novembre e dicembre 2020, in cui si è avuto il record di denaro incassato da quando ci sono i casinò online, è probabile che nel 2021 i giochi da casinò e le sloo machine continueranno ad attrarre sempre più giocatori e denaro.

Il poker nei casino 2020

il-poker

Come detto anche nei primissimi paragrafi, quando parliamo di questi risultati dei casino 2020 online non teniamo conto del Poker, che viene inteso, visto anche il suo particolare successo, in una categoria diversa. In questo gioco però, non c’è davvero gara, visto che PokerStars, nonostante negli ultimi anni abbia perso qualche punto percentuale, è il dominatore assoluto. Nel 2020 ha raccolto il 58% di denaro giocatori nei tornei. Al secondo posto c’è Snai con il 7,4%.

Conclusione analisi dati fiscali casino 2020

Siamo giunti alla fine di questo approfondimento sui casino 2020 e in particolare sul loro risultato fiscale nel corso di questo anno. C’è da dire che ne è emerso un settore forte, in continua crescita negli ultimi anni e con un importante incremento nel 2020. L’impatto del Covid è stato sicuramente importante ma ne ha solo accelerato la crescita e si prospetta costante anche nel prossimo futuro. Non a caso negli ultimi anni, anche i grandi marchi di casinò tradizionali che avevano qualche remora sul mondo dell’online, sono pronti a lanciarci in questo settore, ad esempio Sands.

Abbiamo anche visto quasi sono i principali concessionari che nel corso del 12 mesi del 2020 si sono imposti nella raccolta di denaro e il loro trend. Ovviamente, continueremo il nostro lavoro su questo ambito, grazi anche all’attenzione dei nostro pro. Questi, infatti, durante i vari mesi del 2021 cercando di capire quale sia l’andamento e se questa forte crescita sarà riconfermata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casino consigliati dai Pro
William Hill
William Hill

200 spin gratis senza deposito + 100% fino a €1.000

Gioco Digitale
Gioco Digitale

300 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

StarCasinò
StarCasinò

20€ gratis + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis