Vincite al casino: scopri quali sono le più alte

Home » Vincite al casino: scopri quali sono le più alte

In questo articolo vedremo alcune delle principali vincite al casino, divenute vere e proprie legende per i giocatori di tutto il mondo. Ovviamente, è giusto premettere che molte di queste storie sono ricche di particolari che talvolta non ci sono stati, ma è uno dei “pericoli” quando le storie si tramandano da gambler in gambler facendo il giro del mondo. Ovviamente, però, nonostante le cifre riguardanti le vincite siano leggermente diverse da ciò che si racconta, parliamo comunque di episodi realmente accaduti e che quindi meritano di essere raccontati.

Come ti diremo anche in seguito, poi, ricorda che non c’è alcun metodo per vincere con certezza al casinò online o a quello terrestre, e che serve solo fortuna. Naturalmente, però, ci sono dei sistemi e delle strategie, come ad esempio quelli usati nel blackjack, che possono sicuramente aiutare. Ma, in ogni caso, nessuno potrà mai garantirti una vincita assicurata. Ti diciamo questo sia perché le più grandi vincite al casino di cui ti stiamo per parlare non ti facciano credere che ci siano sistemi validi per diventare milionari grazie al gioco. Perciò non cadere nella trappola di chi ti propone metodi illegali (come il telecomando svuota slot) o trucchi e stratagemmi, perché in realtà vorrà solo rubare il tuo denaro.

Qui di seguito puoi trovare una lista di casinò online in cui giocare:

Migliori casino online:
200 spin gratis + €1.000 bonus
a seconda del deposito
23 games
5,0 rating
5.0
20€ gratis
senza deposito + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis
14 games
4,8 rating
4.8
150 free spin e 100% di bonus
sul primo deposito fino a 500€
22 games
4,8 rating
4.8

Vincite al casino: le migliori cinque

Joseph Jagger: l’uomo che sbancò Monte Carlo

Tra le varie vincite al casino vediamo quella a Monte Carlo di Joseph Jagger.

In questo primo paragrafo parleremo di un vero e proprio mito nel mondo dei casinò terrestri, della roulette e delle vincite al casinò: ovvero Joseph Jagger. Questi, infatti, nato in Inghilterra nel 1830 è conosciuto anche per essere l’uomo che ha “rotto la banca” del casinò Monte Carlo. Vediamo nel dettaglio cosa è effettivamente successo.

Il nome di Jagger è legato indissolubilmente a quello del gioco della roulette per un motivo particolare. Jagger, infatti, era un industriale impegnato nel settore settile. Questa sua conoscenza dei macchinari e degli ingranaggi gli fece venire un’intuizione. In pratica mentre era intento a giocare alla roulette ragionò sul fatto che, essendo anch’essa uno strumento meccanico, probabilmente aveva delle imperfezioni e queste potevano permettergli di capire in che punto la pallina andava a fermarsi più frequentemente rispetto ad altri. Naturalmente non avrebbe mai potuto conoscere il numero preciso, ma di certo già riuscire a stringere il campo da trentasette slot ad una decina, significava avere molte più possibilità di vittoria ottenendo, però, sempre lo stesso premio.

Leggenda vuole, quindi, che decise di assumere delle persone le mandò a Monte Carlo, vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda il gioco d’azzardo in Europa. Il loro unico scopo era seguire per ore e ore l’andamento delle roulette. L’obiettivo di Jagger era quello di capire quale ruota presentava le principali imperfezioni e quali erano i numeri che uscivano più di frequente. Una volta ottenute queste informazioni, constatò che la sua intuizione era davvero giusta.

A quel punto decise di chiedere prestiti in giro ad amici e parenti per avere il massimo capitale disponibile e partì, insieme al figlio alla volta di Monte Carlo. A quel punto si sedette al tavolo da gioco e si racconta che nel giro di una sola notte riuscì a vincere mezzo milione di franchi svizzeri. Naturalmente, prima che il casinò si accorgesse della criticità e la sistemasse, tornò nei giorni successivi.

Nel giro di una settimana si stima che portò via oltre due milioni di franchi e stiamo parlando del 1880 circa, quindi si tratta di una cifra davvero altissima. Una volta vinto tutto questo denaro, decise di far ritorno nella sua terra e non gioco mai più in un casinò. La struttura di Monte Carlo, nel frattempo, si rese conto del problema e lo risolse. La storia fece il giro del mondo e così tutti i casinò controllarono le loro ruote per evitare che qualcuno imitasse la strategia di Jagger.

Naturalmente ti consigliamo di non provarci sia perché nei casinò terrestri tutto è controllato in ogni dettaglio, sia perché nei casinò online ovviamente non c’è alcuna imperfezione.

Perché è chiamato l’uomo che ruppe la banca del casinò? Devi sapere che ogni tavolo di roulette funziona come un banca ed è autonoma, ovvero che paga le vincite con i soldi che incassa e quando non ha più denaro è costretto a chiudere. Jaggers costrinse tutti i tavoli di roulette del casinò a chiudere i battenti ed è per questo che si dice che “ruppe la banca del casinò”.

Charles Wells: un’altra vincita record alla roulette

Tra le grosse vincite al casino quella di Charles Wells.

L’altro grande giocatore che è riuscito a rompere la banca del casinò di Monte Carlo, sempre al gioco della roulette, è Charles Wells. Probabilmente anche lui, proprio come Jagger, giocò ad una ruota difettosa solo che ne era inconsapevole, ma finì comunque per vincere un bel po’ di soldi. Siamo nel 1891 e quindi appena qualche anno dopo che Jagger aveva sbancato Monte Carlo, quando Wells si siede al tavolo da gioco e inizia a fare piccole puntate sui suoi numeri preferiti. Tra questi c’era anche il numero 2. Wells, puntò una prima volta sul 2, che per sua fortuna uscì. Decise quindi di lasciare puntate vincite su quel numero che sorprendentemente, uscì di nuovo.

La storia vuole che il numero 2 uscì per cinque volte consecutive e che durante questi giri Wells avesse puntato sempre tutto ciò che aveva su quel numero. La cifra che riuscì a portare via al momento non è nota, ma è certo che il tavolo su cui stava giocando dovette chiudere i battenti perché aveva finito i soldi.

Kerry Packer: il magnate che mandò in bancarotta due casinò

Bisogna per forza nominare tra le vincite al casino anche quelle di Kerry Packer.

Un altro giocatore, questa volta di epoca recente, ben noto a tutti gli addetti ai lavori del mondo del gambling è Kerry Packer. Se non lo conosci puoi leggere di più sulla sua vita nel nostro approfondimento che trovi qui.

Packer, è un magnate australiano, deceduto nel dicembre del 2005. Secondo alcune stime il suo patrimonio personale si aggirava intorno ai 6 miliardi di dollari australiani (poco più di 4 miliardi di dollari americani). La sua grande passione, oltre al gioco del Polo, erano i casinò ed il gioco d’azzardo.

Nel corso della sua vita ha ottenuto grandi perdite ma anche sontuose vincite, talmente alte da costringere i casinò in cui giocava a chiudere definitivamente i battenti e dichiarare bancarotta. Tra le perdite più importanti c’è, ad esempio, quella al Ritz di Londra dove in una notte di gioco al blackjack, perse circa 10 milioni di sterline.

Tra i momenti d’oro, invece, se ne ricordano almeno tre. Il primo è quello al casinò “New Mexico” di Las Vegas nel 1988. Nel giro di una sera, infatti, vinse ben 15 milioni di dollari americani al baccarat. Il casinò in cui giocava, però, non se la passava molto bene e visto che non poté pagare il credito, dovette dichiarare bancarotta.

Stessa triste sorte anche per il casinò Aspinalls, sempre nella città delle luci e dei casinò americani. Qui ci volle qualche giorno di più, ma nel giro di una settimana Packer vinse 15 milioni. Aspinalls non poté pagare interamente la cifra e quindi dichiarò fallimento.

Ma la più grande vincita al casino di Packer arrivò al MGM Gran Vegas dove, giocando a blackjack, vinse addirittura 33 milioni di dollari americani. Per sua fortuna il MGM aveva delle finanze migliori rispetto ai due casinò precedenti e quindi pagò interamente le vincite. Per tutelarsi, però, impose a Packer un limite massimo alle puntate.

Tra le varie vincite al casino quella di Peter, il fortunato anonimo norvegese

Anche la vincita dell'anonimo Paul sul casino di Betsson.

Tre le vincite al casinò spicca sicuramente il giocatore di slot machine online, Peter. Il suo nome è d’immaginazione visto che è voluto restare anonimo, onde evitare che chiunque sapesse che aveva vinto quasi 12 milioni di euro. Avete letto proprio bene, parliamo di ben 12 milioni di euro vinti durante una partita alla slot machine online.

Il norvegese Peter, infatti, era intento in una sessione di gioco online su Betsson casino e precisamente alla slot machine creata da NetEnt, Mega Fortune. E possiamo dire che si sia trattato davvero di Mega fortuna, visto che senza quasi accorgersene, all’improvviso lo schermo è andato in tilt. Peter, infatti, aveva appena vinto il jackpot più alto pari a circa 11,7 milioni di euro.

Era talmente incredulo di quanto stesse accadendo che si mise al telefono e chiamò il servizio clienti del casinò. A quel punto chiese se sul suo conto era tutto in regola. L’operatore inizialmente non aveva notato che nel saldo c’erano tutti quei soldi, ma una volta che tutto fu chiaro non poté che confermare l’effettiva vincita di Peter.

Una cifra davvero alta che rientra di diritto tra le più grandi vincite al casino online di tutti i tempi.

Ashley Revell e la sua misteriosa vincita al casino

Questa non è sicuramente tra le vincite al casinò più alte in generale, seppur parliamo comunque di circa 175 mila sterline inglesi. La sua particolarità, però, è che sicuramente è tra le più misteriose e ti spieghiamo subito il perché.

La storia, o per meglio dire la leggenda, vuole che Revell, un cittadino inglese che abitava a Londra, decida di mollare tutto. Ritira tutti i soldi che ha in banca e vende la casa riuscendo così a racimolare in tutto 175 mila sterline. A quel punto si imbarca sul primo aereo che trova e parte alla volta della città dei casinò: Las Vegas.

Una volta arrivato, entra al Plaza e si siede al tavolo della roulette. Cambia tutti i soldi che ha in fiches e li punta tutti insieme sul colore Rosso. Ovviamente incredibili il croupier e gli altri giocatori al tavolo che assistono a quella mano con il fiato sospeso.

La pallina si ferma proprio sul colore Rosso e quindi Revell vincite l’equivalente della puntata. Riprende così le 350 mila sterline e si avvia alla cassa per cambiarli. Poi esce dal casinò e fa perdere le sue tracce. Di lui non si è saputo praticamente più nulla.

Una storia davvero avvincente che ti consigliamo di non prendere alla lettera. Revell, infatti, è stato davvero tanto fortunato ma anche un pizzico folle. Se fosse uscito un numero di un altro colore, infatti, avrebbe praticamente perso tutto, compresa la casa.

Conclusione

Ecco al termine del nostro approfondimento su quale siano state le vincite al casinò più alte. Come detto anche all’inizio dell’articolo, è giusto che sai che alcune di queste cifre potrebbero essere leggermente diverse dalla realtà, ma parliamo comunque di episodi realmente avvenuti.

Naturalmente alla base di queste vittorie, oltre a qualche intuizione, come nel caso di Jagger, c’è sicuramente tanta fortuna. Ed ecco perché consigliamo sempre i ai nostri lettori di non puntare tutto ciò che hanno nei casinò online. Meglio giocare sempre con responsabilità e consapevolezza, così da evitare situazione che rischiano di diventare spiacevoli e critiche. Punta sempre per divertirti, leggi le nostre guide sui giochi e fai qualche puntata in modalità demo così da capire come funziona questo mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Casino consigliati dai Pro
William Hill
William Hill

200 spin gratis senza deposito + 100% fino a €1.000

Gioco Digitale
Gioco Digitale

150 free spin e 100% fino a 500€ sul primo deposito

StarCasinò
StarCasinò

20€ gratis + 200% fino a 100€ + 100 giri gratis